Severino Salvemini

Severino Salvemini (1950)  è  professore ordinario di Organizzazione aziendale presso l’Università Bocconi, dove è stato prorettore per le Relazioni Internazionali, presidente della SDA Bocconi e direttore del Corso di Laurea in Economia per le Arti, la Cultura e la Comunicazione,

Ha insegnato in università italiane ( Bologna, Trento e Parthenope di Napoli) e straniere ( INSEAD di Fontainebleau e Stockholm School of Economics). Dal 2007 è visiting professor alla HEC di Parigi.

E’ stato membro dei Consigli di Amministrazione di numerose società e gruppi operanti nei settori creativi (Teatro alla Scala, Cinecittà Holding, Biennale di Venezia, Istituto Luce, Mikado Film, Magnolia TV, Fondo Investimenti Piemonte per il cinema, Lottomatica, Telecom Italia Media). Oggi siede nei consigli di Dea Capital, di Zegna Baruffa, di Fondazione Vico Magistretti. E’membro del Comitato Scientifico della Fondazione Corriere della Sera e del MART di Rovereto. E’ Presidente del Teatro dell’Arte della Triennale di Milano.

Editorialista del Corriere della Sera dagli anni Novanta. Cura una rubrica settimanale sulla musica su “Sette”, magazine del Corriere della Sera.

Si occupa di ricerca nell’ambito del cambiamento organizzativo delle aziende italiane e di gestione delle imprese culturali operanti nei settori creative (tra le numerose sue opere, gli ultimi libri  Management delle istituzioni culturali (con Antonella Carù), Egea 2011; Il manager al buio (con Gianni Canova), Rizzoli, 2011; Fondamenti di organizzazione aziendale, Egea 016.