L’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto
 premiata ai Foodcommunity Awards 2017

Conferito agli Ambasciatori del Gusto
il premio per la “Valorizzazione del Made in Italy”
 tra i quasi trenta riconoscimenti attribuiti da foodcommunity.it
 ai grandi protagonisti del mondo del cibo in Italia

Gli Ambasciatori del Gusto sul palco del Teatro Manzoni

Milano, 15 dicembre 2017 – La prima edizione dei Foodcommunity Awards, evento organizzato da foodcommunity.it, ha premiato ieri davanti ad una platea di 500 persone, 27 eccellenze imprenditoriali nel mondo del food & beverage per essersi particolarmente contraddistinte dal punto di vista business ed economico.
Il premio Valorizzazione del Made in Italy è stato attribuito all’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto, per aver puntato con forza sulla valorizzazione del patrimonio gastronomico italiano attraverso l’impegno attivo dei suoi associati in eventi all’estero.
Alla premiazione hanno partecipato alcuni tra i principali attori di quello che è diventato un importante comparto economico: chef e imprenditori che con il loro lavoro, oltre ad aumentare la reputazione della cucina di alto livello in Italia e all’estero, hanno creato valore per il proprio territorio.
A ritirare il premio sul palco del Teatro Manzoni sono saliti gli Ambasciatori del Gusto Carlo Cracco, Franco Pepe, Andrea Berton, Pietro Leemann, Enrico Bartolini e Giancarlo Perbellini.
“Siamo orgogliosi di ricevere questo importante riconoscimento, – ha detto Franco Pepe – noi Ambasciatori del Gusto cerchiamo in modo sinergico di valorizzare e salvaguardare il patrimonio enogastronomico italiano nel mondo, portando i sapori della cucina italiana laddove non ci sono, per diffondere e rappresentare all’estero il concetto italiano di gusto.”
“Invitiamo tutti i colleghi a unirsi a noi – ha aggiunto lo chef Carlo Cracco – per cercare di valorizzare al meglio il nostro patrimonio, che è veramente unico!”

Bartolini, Berton, Pepe, Cracco, Leemann e Perbellini

A parte l’Associazione in sé, sono sei gli Ambasciatori del Gusto che sono stati premiati durante la cerimonia, per essersi distinti nel settore della ristorazione:
Il premio Strategia di Marketing è stato consegnato ad Andrea Berton, poiché attraverso le partnership con importanti brand di altri settori ha saputo valorizzare al meglio la propria immagine conquistando una clientela di alto livello.
Il premio Best Practice Cucina Vegetariana è stato assegnato a Pietro Leemann, infatti la sua cucina “veg”, che punta l’attenzione su ambiente e salute, ha raggiunto l’eccellenza e ha saputo anticipare quella che oggi è una tendenza globale.
Il premio Chef Imprenditore dell’anno è stato attribuito a Enrico Bartolini, lo chef più attivo dell’anno dal punto di vista imprenditoriale. Con le aperture dei suoi nuovi ristoranti ha collezionato subito grandi successi ed è candidato a diventare il “Ducasse” italiano.
Il premio Diversificazione è stato riconosciuto Giancarlo Perbellini, che con i suoi locali differenti per stile e proposta gastronomica è stato tra i primi a trovare la formula vincente per il successo del suo business.
Il premio Progetto dell’anno è stato assegnato al Ristorante Cracco: il nuovo regno dell’omonimo Chef in galleria a Milano, frutto di un grande progetto che ne conferma le capacità d’imprenditore.
Premio Il Maestro è stato ottenuto da Gualtiero Marchesi, il più grande artefice della crescita della cucina italiana, riconosciuta in tutto il mondo grazie ai suoi insegnamenti.